Dichiarazione di Stefano Caliandro, capogruppo Pd della Regione Emilia-Romagna

“Ex Bredamenarinibus, risoluzione congiunta in commissione: la Regione pronta a collaborare con il governo. Guardiamo all’interesse dei lavoratori e non al colore politico”

 

Bologna, 4 luglio 2018 – “Oggi in commissione, in Regione, abbiamo approvato all’unanimità, con il voto favorevole di Pd, M5S, Si, Mdp e del centrodestra, una risoluzione che impegna la giunta a promuovere presso il Ministero dello Sviluppo economico tutte le azioni necessarie per rilanciare la ex Bredamenarinibus, sostenendo le ipotesi di investimento diretto pubblico da parte dello Stato indicate dal ministro Luigi Di Maio in occasione di una sua recente visita a Bologna. L’azienda, uno dei fiori all’occhiello dell’industria metalmeccanica bolognese e italiana, da anni affronta una crisi durissima. Ma è un’azienda sana che ha al suo interno professionalità e potenzialità enormi, tali da poterle restituire il ruolo di leader che merita nella produzione di autobus. Siamo convinti che questa crisi debba essere gestita d’intesa con il governo. La Regione collaborerà con l’attuale esecutivo nazionale – così come ha fatto con i precedenti – guardando nel merito dei problemi e delle possibili soluzioni. L’aspettativa è altissima, da parte dei lavoratori, delle loro famiglie e di tutto il territorio. In questa fase storica occorre ridare dignità al lavoro e per farlo,  se necessario, il lavoro deve anche potere essere finanziato direttamente dallo Stato. La convergenza che si è registrata oggi in commissione tra forze politiche diverse impegna tutti a una sfida di governo, sul piano nazionale e locale, che non guarda al colore politico ma all’interesse esclusivo dei lavoratori.  Ci auguriamo che l’impegno da parte del Ministero dello Sviluppo economico a finanziare direttamente le aziende in crisi, possa diventare un metodo di lavoro strutturale ed essere esteso ad altre realtà del nostro territorio che vivono un momento di difficoltà.