Nadia Rossi (Pd): “Ambiente, cultura e religione sono gli aspetti legati a un patrimonio che ha valore spirituale ma anche turistico-economico”

“Discussa e approvata oggi nell’aula dell’Assemblea Legislativa la risoluzione che avevo sottoscritto, insieme ai colleghi del gruppo Pd, per valorizzare il patrimonio regionale legato ai cammini religiosi. Una rete che comprende, nella nostra zona, i cammini delle Stimmate e di San Francesco” riporta la Consigliera regionale riminese Nadia Rossi.

“Si tratta di un tema che ha un duplice valore: da un lato quello spirituale, che è sicuramente il più significativo, dall’altro però anche quello turistico-economico. Vi si legano la cultura e le tradizioni del territorio, persino la sua enogastronomia, oltre agli elementi naturalistici e paesaggistici. – prosegue la consigliera democratica – Proprio perché rappresentano una proposta così ricca e completa, è importante promuovere la realtà dei cammini con una serie di azioni coordinate, come la messa in campo di progetti che ne incentivino la promozione e la fruizione per tutti, anche per le persone con bisogni speciali”.

“L’Assessorato al turismo e l’Apt regionale hanno lavorato molto nel 2016, anno dei cammini, per poter dare spazio anche a questa interessante forma di turismo. In Italia richiama circa 5,6 milioni di presenze turistiche, di cui oltre la metà straniere. Ora dobbiamo proseguire in questa direzione anche promuovendo delle collaborazioni specifiche con enti territoriali e locali, Ministero, Università e istituti scientifici, associazioni degli utenti e degli operatori, nonché con istituzioni e network europei, al fine di sostenere progetti strategici per il miglioramento della qualità dei servizi turistici” conclude Rossi.