Francesca Marchetti (PD): ‘Disabili e mamme con passeggini non possono raggiungere i binari: inaccettabile’

 

“Sei posti auto destinati ai portatori di handicap nel parcheggio antistante la stazione, ma nessun sotto passaggio che consenta a disabili in carrozzina e mamme con passeggini di accedere in tutta sicurezza ai binari 2 e 3 della ferrovia di Castel San Pietro Terme: una situazione paradossale e inaccettabile” stigmatizza la consigliera regionale PD Francesca Marchetti.

“Le amministrazioni locali, così come quella regionale, cercano di incentivare la mobilità ferroviaria e l’utilizzo delle strutture ferroviarie anche per i disabili. Ma come dimostra il caso di Castel San Pietro – prosegue la consigliera regionale – alcune risultano di fatto inaccessibili a chi ha capacità di deambulazione limitate”.

“Sull’argomento – continua Francesca Marchetti – ho ritenuto opportuno presentare un’interrogazione alla Giunta regionale chiedendo quali iniziative intenda intraprendere per garantire l’accessibilità ai binari da parte di tutti e se sia nota l’eventuale esistenza di un piano di adeguamento riguardo la stazione di Castello da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato o della sua controllata Rete Ferroviaria Italiana, cui spetta la gestione degli impianti”.