La Commissione Territorio e Ambiente dell’Assemblea Legislativa, presieduta da Manuela Rontini, ha approvato all’unanimità (presenti PD, SEL, Lega Nord e M5S) una risoluzione presentata dal PD (prima firmataria Lia Montalti) sulla lotta ai cambiamenti climatici.

“A dicembre è convocata a Parigi la XXI conferenza sul cambiamento climatico. – spiegano Montalti e Rontini – In vista di questo importante appuntamento con la risoluzione chiediamo alla Giunta dell’Emilia-Romagna di aderire al protocollo Under 2 MOU (Subnational Global Climate Leadership Memorandum of Understanding) e di firmarlo insieme allo Stato della California e al Land di Baden-Württemberg il prossimo 26 ottobre all’Expo di Milano; il Presidente Stefano Bonaccini e l’Assessore all’Ambiente Paola Gazzolo, hanno già anticipato la loro volontà di sottoscrivere il protocollo”.

Il protocollo MOU, dedicato al controllo delle emissioni, ha già ricevuto l’adesione del Governo Italiano e di 43 enti locali di 19 Paesi a livello globale. Esso impegna le regioni firmatarie a ridurre entro il 2050 le proprie emissioni climalteranti dall’80% al 90% rispetto ai dati del 1990 oppure sotto le due tonnellate pro-capite.
“L’Assemblea Legislativa dell’Emilia-Romagna risulta così la prima in Italia a recepire la richiesta di WWF Italia di esprimersi con una risoluzione e con impegni chiari – sottolineano Montalti e Rontini – Con il nostro documento andiamo oltre e chiediamo alla Giunta di approvare gli indirizzi definiti dai comuni che aderiscono ad Agenda 21 in vista della conferenza sul clima di Parigi”.