Marcella Zappaterra: “Manovra di bilancio per la ripartenza dell’economia e la coesione sociale. Urbanistica, proroghe concesse ai Comuni per la presentazione del PUG per far fronte alle loro difficoltà in periodo di emergenza”

L’assestamento di bilancio della Regione Emilia-Romagna porta con sé una misura volta ad assecondare gli enti locali emiliano-romagnoli nella presentazione del PUG, lo strumento che ha sostituito PSC e RUE, entro i termini previsti dalla legislazione regionale. “Abbiamo risposto alle richieste di moltissimi comuni, in particolare quelli più piccoli, prorogando di un anno il periodo transitorio previsto dalla legge regionale urbanistica approvata nel 2017. Molti enti locali non hanno potuto far fronte ai limiti inizialmente previsti per presentare gli strumenti di pianificazione generale a causa dei rallentamenti e del blocco delle attività conseguenti all’emergenza Covid. Non tenerne conto sarebbe stato punitivo nei loro confronti e delle comunità che rappresentano. L’ascolto dei territori resta una priorità nel governo della Regione Emilia-Romagna. – a dichiararlo è Marcella Zappaterra, capogruppo Pd in Regione che aggiunge – Ci siamo limitati a fare quanto fatto per molte altre scadenze, ma nulla è cambiato rispetto agli obiettivi di quella legge sia sul saldo zero di consumo di suolo, sia sulla volontà di puntare chiaramente sulla rigenerazione urbana, come dimostra anche un ulteriore stanziamento previsto su questo capitolo proprio dell’assestamento”.

“Sottolineo poi, ancora una volta, il pieno sostegno al progetto della Cispadana. Atteso da anni, sostenuto da tutti gli enti locali e che non peggiora la qualità ambientale dei territori interessati. Il tempo ci darà ragione: oltre agli interventi di mitigazione dell’impatto ambientale ricordo queste stime: -4% di polveri sottili e -13% di ossidi di azoto dovuti alla riduzione del traffico nei centri abitati e all’aumento della velocità di scorrimento dei mezzi. Credo che una diversità di vedute su un caso specifico, espressa alla luce del sole, non faccia venire meno nemmeno di un millimetro il rapporto di grandissima collaborazione e di condivisione degli obiettivi di legislatura che c’è tra tutte le forze politiche di maggioranza. Insieme approviamo una manovra di bilancio molto importante, che stanzia risorse per sostenere la ripartenza delle imprese e per la coesione sociale, per la realizzazione del nuovo ospedale di Cesena e per le strutture sociosanitarie territoriali, per la rigenerazione urbana e contro il dissesto idrogeologico. E soprattutto 40 milioni di euro freschi a sostegno dei territori più colpiti dalla pandemia, dell’Appennino e dell’area interna del ferrarese. Oggi la discussione era principalmente su questo e su questo, insieme, abbiamo dato nuove e importanti risposte per i cittadini dell’Emilia-Romagna” conclude la capogruppo dem Zappaterra.