Dichiarazione di Stefano Caliandro, capogruppo Pd della Regione Emilia-Romagna

“Bilancio 2018, i risparmi finanzieranno nuovi servizi. Imprese, welfare e comunità locali sono le nostre priorità”

 

Bologna, 25 luglio 2018 – “L’assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna ha approvato la variazione al bilancio di previsione 2018 della Regione. Grazie ad alcune razionalizzazioni e riduzioni di spese riusciremo a finanziare interventi che non avevamo previsto nei settori più disparati: ci sono 12,6 milioni di euro in più per la sanità; altri 10 milioni di euro per l’impiantistica sportiva; 4 milioni di euro per interventi di protezione civile; 1,4 milioni di euro che saranno dati ai Comuni per il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati; 1 milione di euro per l’incentivo all’acquisto di auto ibride. Sono solo alcune voci. Siamo riusciti a risparmiare senza toccare i servizi. Anzi, i risparmi ottenuti, come abbiamo visto, saranno reinvestiti proprio nei servizi. In generale, tutta la manovra tiene fermi tre obbiettivi che riteniamo fondamentali: sostenere con gli investimenti la ripresa delle imprese; aiutare le amministrazioni locali a garantire il welfare, soprattutto alle persone più fragili; accompagnare e migliorare la vita delle comunità con una viabilità funzionale, aziende sanitarie locali efficienti, impianti sportivi moderni e sicuri.