PROSEGUIAMO LA NOSTRA STRADA VERSO L’AUTONOMIA PER IL BENE DEGLI EMILIANO-ROMAGNOLI.

Oggi al centro dell’Assemblea Legislativa il tema dell’autonomia della Regione Emilia-Romagna. Il Presidente Stefano Bonaccini ci ha aggiornati sul negoziato con il Governo come previsto dall’art.116 della Costituzione.

Un percorso partito lo scorso anno e che mette al centro importanti materie: dalla Salute all’Ambiente, dal Lavoro all’Istruzione. Un momento storico e un’occasione unica per il nostro territorio. Come Regione abbiamo chiesto al Governo più competenze e quindi più risorse da investire per i cittadini e le imprese emiliano-romagnole.

«Il voto largamente favorevole in aula di oggi rappresenta il momento culminante di un lungo lavoro svolto nel corso di questa legislatura che possiamo definire ‘ricostituente’ – dice il Capogruppo Pd Stefano Caliandro –. Il percorso che abbiamo fatto verso l’autonomia è destinato a caratterizzare il mandato dal punto di vista politico e amministrativo e a lasciare un segno nel futuro della nostra Regione e della Nazione. L’Emilia-Romagna avrà più servizi e più risorse».

«Stiamo lavorando affinché il percorso si completi rapidamente e con un esito positivo senza scorciatoie per arrivare prima di altri – aggiunge il Segretario regionale Pd Paolo Calvano –, ma per garantire nuovi servizi di qualità sul territorio. Crediamo che quello dell’autonomia sia un percorso nel quale coinvolgere tutti, senza fare i primi della classe ma nell’esclusivo interesse di tutti i nostri cittadini emiliano-romagnoli. Anche per questo abbiamo una visione di federalismo che comprende autonomia e solidarietà nazionale e non una sorta di statuto speciale».