“Gli oltre 100 milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna per la difesa del territorio sono un’assicurazione per il futuro” inizia così il commento di Paolo Calvano, Consigliere regionale e candidato unitario alla Segreteria del PD dell’Emilia-Romagna, ai dati presentati in mattinata dalla Giunta Bonaccini sulle risorse disponibili per la difesa del territorio.

“L’Emilia-Romagna non reagisce soltanto alle emergenze, ma investe per evitare che in futuro si debba far fronte a situazioni che si sarebbero potute evitare. Le risorse per la prevenzione e il rischio idrogeologico (25 milioni), quelle per la prevenzione del rischio sismico (circa 20 milioni) e quelli per interventi post-emergenze maltempo (quasi 60 milioni da fondi europei, nazionali e regionali) sono la risposta concreta a chi crede in una politica fatta di azione e concretezza, lontana dalla demagogia.”

“Il Partito Democratico lo dice ogni volta che ne ha occasione ed agisce di conseguenza; dobbiamo affrontare la questione ambientale su un piano strutturale e culturale e per farlo partiamo dalla difesa e messa in sicurezza del nostro territorio – conclude Calvano – Apprezziamo e sosteniamo, quindi, l’intraprendenza della Giunta guidata dal Presidente Stefano Bonaccini su quelle che riteniamo priorità assolute”.