Francesca Marchetti: “Gli educatori potranno vaccinarsi con le stesse modalità del personale scolastico”

 

“Gli educatori dei centri estivi possono essere vaccinati dai propri medici di medicina generale con le stesse modalità di accesso effettuate finora per il personale scolastico o in alternativa collegandosi al portale di autocandidatura online”. Questa è la conferma che arriva dalla Regione Emilia-Romagna a seguito dell’interrogazione presentata questa mattina in consiglio regionale dalla dem Francesca Marchetti.

“Il via libera ufficiale all’inizio delle attività dei centri estivi per il prossimo 7 giugno, contenuto in una nuova ordinanza della Regione, e arrivato a seguito dell’approvazione da parte del Governo delle Linee guida nazionali, impone un quadro e in sicurezza per i tanti operatori che lavorano all’interno dei centri estivi, così come per i ragazzi che li frequentano e per le loro famiglie – spiega Marchetti –. Sono soddisfatta dell’impegno preso dalla Regione per vaccinare anche il personale operante in questo ambito, in quanto questo conferma ulteriormente la strategia politica e il lavoro integrato per le politiche rivolte ai nostri ragazzi. I centri estivi infatti rappresentano un’opportunità per i ragazzi e i bambini della nostra Regione dopo un anno complesso. L’obiettivo è proprio quello di costruire una comunità educativa volta all’integrazione e alla socializzazione, garantendo da un lato l’aiuto economico alle famiglie, confermando per il quarto anno consecutivo i contributi per sostenere i costi delle rette con 6 milioni di euro provenienti dal Fondo sociale europeo e dall’altro assicurando la massima tutela della sicurezza loro, delle loro famiglie e del personale che lavora nei centri estivi. Ora è importante seguire e monitorare l’omogeneità delle vaccinazioni sui territori, oltre a garantire una comunicazione e informazione tempestiva per far ripartire al meglio un servizio fondamentale per le nostre comunità”.