«Sono stati nominati i rappresentanti di 15 associazioni iscritte al Registro regionale, che formeranno il Comitato regionale dei consumatori e degli utenti e presentato il nuovo portale regionale dedicato ai consumatori. In pratica da oggi in Regione abbiamo più tutele, più informazione e più sicurezza per i cittadini». A spiegarlo è il consigliere regionale del Pd Mirco Bagnari che aggiunge: «Si tratta di un progetto costruito nel tempo con tutti i soggetti del territorio interessati. L’azione del nuovo Comitato regionale dei consumatori e degli utenti, di cui fanno parte i rappresentanti di 15 associazioni iscritte al Registro regionale, nasce dall’approvazione della legge regionale sui consumatori (numero 4/2017) di cui sono stato relatore, ed eserciterà funzioni consultive e propositive con particolare attenzione alla difesa degli utenti più deboli».

 

La legge regionale approvata l’anno scorso riconosce il fondamentale ruolo economico e sociale dei cittadini come consumatori ed utenti di beni e servizi. «Infatti sostiene e promuove la più ampia tutela dei loro diritti ed interessi di associazione, informazione, trasparenza e controllo sui singoli servizi e prodotti, sostenendo e valorizzando a tal fine, le associazioni operanti sul territorio regionale – prosegue Bagnari –. Credo che un ruolo importante del Comitato a tutela dei cittadini consumatori ed utenti possa essere esercitato grazie all’art. 6 della legge che abbiamo voluto inserire e che riguarda la “Qualità dei servizi pubblici”: in base ad esso, recependo quanto contenuto nella legge finanziaria del 2008 , si prevede il coinvolgimento attivo delle associazioni dei consumatori per promuovere l’erogazione di servizi pubblici secondo standard di qualità, efficienza anche  proponendo ai gestori la revisione della Carta dei servizi o sollecitarne l’adozione ove mancante. Inoltre sempre secondo la legge, l’assemblea legislativa, su proposta della Giunta, sentito il Comitato, approva il Piano di attività biennale, aggiornabile annualmente, nel quale vengono definite le risorse da destinare alla promozione e tutela dei diritti dei consumatori, i criteri per la scelta dei progetti e dei programmi di attività da incentivare e le priorità d’intervento».

 

Proprio in quest’ottica si inseriscono le proposte sul tavolo del comitato. «Si va da proposte che puntano alla tutela della salute e della sicurezza dei consumatori, a uno sguardo attento all’andamento di prezzi, tariffe e tributi con studi ed analisi promosse ad hoc, a un aiuto concreto nella risoluzione delle controversie tra cittadini e aziende commerciali, fino all’espressione di pareri su proposte di legge e regolamenti che impattano su diritti e interessi degli utenti – conclude il consigliere –. Nei giorni scorsi l’assessore regionale al Turismo e Commercio Andrea Corsini, che ne è il presidente, ha inoltre illustrato il nuovo portale Consumatori, un ulteriore strumento a disposizione di cittadini e utenti per un consumo informato. Con il portale Consumatori, ora rinnovato nella grafica e nei contenuti, Regione e associazioni dei consumatori, mettono a disposizione dei navigatori notizie e approfondimenti sempre aggiornati per sviluppare i temi di educazione al consumo, lotta agli sprechi, tutela della salute, difesa del potere di acquisto, economia solidale».