Tavola rotonda organizzata dalla Consigliera regionale Nadia Rossi. Ospiti i rappresentanti delle principali categorie, l’Assessore regionale al commercio Andrea Corsini e l’assessore alle attività economiche del Comune di Rimini Jamil Sadegholvaad

“Commercio, sfide per il futuro”: è questo il titolo dell’incontro che sarà trasmesso in diretta sabato 13 febbraio alle ore 14:00 sulla pagina Facebook della Consigliera Nadia Rossi, organizzatrice dell’appuntamento. “La Riviera romagnola è stata traino di un boom che ha visto, tra il 2017 ed il 2019, circa 60 milioni di presenze in Emilia-Romagna. L’indotto legato al commercio, al turismo ed alla ristorazione è fondamentale per il nostro territorio. La pandemia ha avuto però pesanti ripercussioni sull’intero settore, una crisi che richiede soluzioni rapide e progettualità concrete per il futuro”.
La Consigliera riminese Nadia Rossi si è fatta promotrice di un dibattito che coinvolge la Giunta regionale, quella comunale e le associazioni di categoria. “Un’occasione per discutere insieme e progettare la ripresa” continua Rossi. Diversi i nodi ancora da sciogliere, che saranno discussi durante la diretta Facebook con Giammaria Zanzini, Presidente Provinciale Federmoda-Confcommercio, Davide Cupioli, Presidente Confartigianato Imprese Rimini e Fabrizio Vagnini, Presidente provinciale Confesercenti. Insieme a loro, Davide Ortalli, Direttore Provinciale di CNA.
Lo snellimento della burocrazia per l’accesso ai ristori, le tempistiche di erogazione da accorciare, la maggiore unitarietà della regolamentazione e la proposta di ridurre i costi di gestione delle attività agli enti locali: questi alcuni temi di dibattito sollevati dalle associazioni di categoria negli scorsi mesi. Al confronto sulle sfide del presente e del futuro per il rilancio del commercio romagnolo ed una ripartenza in sicurezza, sarà presente per l’istituzione regionale l’Assessore al commercio e al turismo Andrea Corsini. Infine, interverrà l’Assessore alle attività economiche Jamil Sadegholvaad in rappresentanza del Comune di Rimini, che durante la pandemia ha messo a punto diverse misure di sostegno dell’economia locale, come quelle sul fronte fiscale, la creazione di una ‘No Tax Area’, l’erogazione di contributi economici a fondo perduto alle attività imprenditoriali.

Nel Paese, tra emergenza Covid e crollo dei consumi, un’impresa su tre potrebbe non riaprire più i battenti. “Bisogna limitare i danni e ripartire. Lavorare per vincere questa sfida è il nostro dovere: sono certa che dal confronto di sabato usciranno spunti interessanti per il futuro del commercio”, conclude la consigliera.