Montalti (PD): “Semplificazione grazie all’integrazione tra norme regionali e ordinamento europeo”

“In Assemblea Legislativa abbiamo approvato la Legge comunitaria 2017. Si tratta – spiega la consigliera regionale Lia Montalti – dello strumento con il quale la Regione adegua il proprio ordinamento alle direttive europee. Da un lato sono previste modifiche a disposizioni legislative regionali e dall’altro l’eliminazione di quelle che si considerano superate. Centrale è quindi il tema della semplificazione e dell’integrazione normativa”.

Tra le misure introdotte quelle relative all’abbattimento del digital divide consentendo alla società Lepida Spa – partecipata a quasi il 100% dalla Regione – di offrire al pubblico l’accesso wi-fi per conto degli enti locali.

Inoltre, in un’ottica di semplificazione normativa, sono state abrogate 78 tra leggi, regolamenti e singole disposizioni normative regionali.

“Previsto anche il nostro pieno sostegno all’Ente Europeo Sicurezza Alimentare (EFSA) che ha sede a Parma, istituendo un ufficio di collegamento che ha lo scopo di rafforzare le relazioni tra l’Autorità europea e le istituzioni locali per migliorare controlli e competitività nel settore agroalimentare. – conclude Montalti – Con la legge comunitaria via libera, infine, all’insediamento del data center del Centro europeo per le previsioni metereologiche a medio termine, mettendo a disposizione, a titolo gratuito, una parte dell’ex Manifattura Tabacchi di Bologna. Una grande opportunità per la nostra regione per essere all’avanguardia nel panorama continentale”.