Calvano e Zappaterra (PD): ‘Spiegati i passaggi per i lavori di ripristino dell’immobile di viale Cavour 77. Gli uffici della Protezione Civile saranno trasferiti all’ex Centro ortofrutticolo’

La Regione Emilia-Romagna rende noti i passaggi che serviranno per il completo ripristino dell’immobile di viale Cavour 77 a Ferrara che ospita, tra gli altri, gli uffici locali dell’Agenzia Regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione Civile che saranno trasferiti all’ex Centro ortofrutticolo in via Bologna.

L’immobile di viale Cavour era stato chiuso a ottobre da un ordine di servizio del Responsabile dell’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile dell’Area Reno e Po di Volano per ragioni di sicurezza. A riguardo, i consiglieri regionali PD Paolo Calvano e Marcella Zappaterra si erano attivati immediatamente depositando un’interrogazione alla Giunta.

“Le verifiche hanno confermato che solai e vani scale necessitano di interventi di consolidamento, per noi era determinante, però, conoscere come è stata affrontata l’emergenza dovuta all’improvviso ordine di chiusura e quali saranno i passaggi futuri” spiegano Calvano e Zappaterra.

“L’Assessorato guidato da Emma Petitti, nella risposta al nostro documento, ha fatto chiarezza. – riportano i consiglieri ferraresi – Innanzitutto ci viene confermato che il servizio non è mai stato interrotto: nei primi giorni susseguenti l’ordine di servizio nel quale veniva interdetto l’accesso al fabbricato di viale Cavour 77, i lavoratori avevano potuto svolgere la propria attività utilizzando il telelavoro, oppure sul territorio o fuori sede. Nella risposta all’interrogazione sono poi definiti step a brevissimo e breve termine e altri a medio e lungo termine per il superamento definitivo delle problematiche”.

“Il punto risolutivo prevede la ristrutturazione dell’edificio di viale Cavour 77 e il suo inserimento nel Piano di Alienazione e valorizzazione del patrimonio non strategico della Regione Emilia-Romagna. – riportano i consiglieri ferraresi – Il personale che attualmente vi lavora sarà definitivamente trasferito nell’ex Centro Ortofrutticolo di Chiesuol del Fosso, previ lavori di riallestimento e riorganizzazione degli spazi, adibiti a seguito del sisma del 2012 al Comando della Polizia Municipale di Ferrara. La delocalizzazione seguirà diversi passaggi intermedi, ma al loro termine, i servizi potranno essere erogati in spazi più idonei e sicuri”.