Il presidente del Gruppo Pd regionale Stefano Caliandro esprime soddisfazione per il pdl che risponde alle richieste dei familiari delle vittime della strage di Bologna

La legge sul depistaggio sarà presto una bella notizia per l’Italia e per Bologna che da anni, attraverso le associazioni – prima fra tutte l’associazione familiari delle vittime della strage di Bologna del 2 agosto 1980 – lotta per dare verità alle pagine oscure del nostro Paese. Si tratta di un passaggio storico importante per il futuro, che arricchisce la democrazia, perché il nuovo 375 sanzionerà pesantemente il comportamento del Pubblico Ufficiale o incaricato di pubblico servizio che imbroglia le carte per impedire di arrivare alla verità. Esprimo soddisfazione al lavoro fatto dal deputato PD Paolo Bolognesi, primo firmatario di questo progetto di legge che introduce il reato penale di frode in processo penale e depistaggio.