Prosegue l’impegno della Regione Emilia Romagna per la riqualificazione delle scuole. Il commento della consigliera regionale del PD Barbara Lori.

Anche a Parma e in provincia, per una scuola moderna e al passo coi tempi, servono gli spazi adeguati: scuole confortevoli, oltre che sicure e spazi in cui gli studenti possano fare attività anche in orario extrascolastico e dove possano trovare stimoli creativi e incentivi alla socialità.

Con la recente approvazione della Corte dei Conti del decreto interministeriale che autorizza le Regioni alla stipula del nuovo Mutuo Bei (Banca europea degli investimenti), saranno assegnati a Parma e provincia 1 milione e 545 mila euro, che serviranno per il cofinanziamento di 6 interventi, già programmati dai Comuni e quindi immediatamente cantierabili, per la messa in sicurezza, adeguamento sismico ed efficientamento energetico di edifici scolastici, oltre che per la realizzazione di nuove scuole e palestre. Di questi, 250 mila euro sono destinati alla realizzazione della mensa della scuola primaria di Felino.
Con questo stanziamento si conferma l’’attenzione che la nostra Regione ha per la qualità e la sicurezza delle strutture destinate ad ospitare bambini e ragazzi.

Queste risorse sono fondamentali per il completamento di interventi, come quello di Felino, che dopo l’apertura della nuova scuola primaria nell’anno scolastico 2012-2013, attende la realizzazione dell’edificio dedicato al servizio mensa e della palestra scolastica, per i quali esistono i progetti esecutivi.

La Regione Emilia-Romagna è stata la prima in Italia ad aver sottoscritto, a dicembre 2015, un mutuo con la Cassa depositi e prestiti che ha reso disponibili 57 milioni di ero di Fondi Bei per l’edilizia scolastica del territorio regionale. In totale sono stato 225 gli interventi finanziati, con un investimento complessivo di oltre 140 milioni di euro tra fondi Bei e cofinanziamento con enti pubblici e privati.

Barbara Lori
Consigliera regionale del PD