Interrogazione alla Giunta affinché si arrivi alla correzione del testo che prevede sconti solo se si scelgono carrozzerie convenzionate con la compagnia assicuratrice

Le norme contenute nel disegno di legge sulla concorrenza in materia di riforma del Codice RC auto, licenziato dal Governo lo scorso 20 febbraio e attualmente all’esame delle competenti commissioni parlamentari, sono oggetto di una interrogazione presentata da Manuela Rontini (Pd).

Secondo la consigliera, infatti, “l’introduzione di sconti significativi sulla polizza assicurativa per chi sceglie di far riparare il veicolo incidentato esclusivamente dalle officine di carrozzeria convenzionate con la compagnia assicuratrice, costituisce una limitazione della facoltà di scelta del consumatore e una distorsione della logica del libero mercato”.

Rontini, pertanto, chiede alla Giunta regionale “se intenda farsi promotrice, presso tutte le sedi opportune di confronto con il Governo, delle necessarie correzioni al disegno di legge sulla concorrenza, affinché siano rispettate la libertà di scelta dei cittadini e la libera concorrenza”.