Nadia Rossi: “Soddisfazione per la decisione della Giunta e per aver sposato una causa che garantisce un servizio essenziale”

Il presidente Stefano Bonaccini ha firmato l’ordinanza che consente, a far data da domani 26 marzo, la riapertura delle toelettature nella Regione Emilia-Romagna, anche in zona rossa. Saranno obbligatori appuntamento, autodichiarazione, l’utilizzo di modalità che non prevedano l’ingresso dei clienti presso i locali dell’attività e limitino all’essenziale i contatti. Si dovranno poi utilizzare i mezzi di protezione personale anche durante i contatti con l’animale, garantendo sempre il distanziamento sociale. Ma le attività dei servizi di cura degli animali da compagnia (Codice ATECO 96.09.04) potranno ripartire. Soddisfazione arriva dalla Consigliera Nadia Rossi, che dopo aver ascoltato i lavoratori del settore martedì, aveva presentato nella giornata di ieri insieme ai colleghi del gruppo Pd un atto per chiedere alla Giunta Bonaccini di provvedere alla riapertura delle toelettature.

“Sono contenta di aver sposato questa causa e di aver contribuito a garantire un servizio essenziale per gli animali da compagnia, le famiglie adottive ed i toelettatori, nel rispetto di tutte le normative anti Covid-19” commenta Rossi.