L’8 maggio del 2012 se ne andava Maurizio Cevenini. Ha lasciato la sua famiglia, gli amici, i cittadini e le cittadine che lo supportavano e che lui ascoltava e coinvolgeva.

Con un minuto di silenzio e un lungo applauso, oggi l’Assemblea Legislativa ha voluto ricordarlo.

Un politico e un uomo delle Istituzioni che ricordiamo con affetto. Una personalità fuori dal comune.

Chi non ha lavorato con lui, sa bene quanto le sue capacità di ascolto e interlocuzione siano state encomiabili, e quanta passione abbia messo Maurizio Cevenini nelle attività istituzionali, sportive, sociali. Chi ha avuto l’onore di poter lavorare con lui ricorda commosso quanto impegno, entusiasmo e umanità portasse nel fare politica e nell’adoperarsi per il benessere della sua larga comunità.