Dopo l’ordine di servizio del Responsabile dell’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile dell’Area Reno e Po di Volano, che ha disposto, a partire da lunedì 3 ottobre, la chiusura dell’immobile di proprietà regionale in viale Cavour 77 a Ferrara, Paolo Calvano e Marcella Zappaterra intervengono in Regione depositando un’interrogazione alla Giunta.

“La chiusura dei piani primo, secondo e terzo dell’immobile danneggiato dal sisma del 2012, è dovuta al fatto che in assenza di ulteriori controlli, verifiche o interventi, non è possibile garantirne le condizioni minime di sicurezza. Precondizione questa che è irrinunciabile sia per i lavoratori sia per il pubblico, come è indispensabile ripristinare al più presto i servizi che lì hanno sede – commentano i Consiglieri regionali PD – anche ci risulta che in questi giorni le attività ordinarie, come il rilascio di autorizzazioni, la partecipazione a conferenze dei servizi, la gestione di cantieri e lo svolgimento di sopralluoghi, sono state comunque assicurate”.

“Chiediamo alla Regione quali siano le sue competenze in merito al ripristino della sicurezza dell’immobile di viale Cavour 77 e al contempo quali azioni e strumenti possa attivare per garantire la continuità dell’attività dell’Agenzia Regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione Civile evitando in tal modo ulteriori disagi sul servizio. La situazione che si è venuta a creare è senz’altro anomala ed è importante agire tempestivamente per affrontarla” concludono Calvano e Zappaterra.