Zappaterra (PD): ‘La ciclovia da Torino a Venezia per dare slancio anche al turismo e all’economia ferraresi’

VenTo è un progetto ambizioso che prevede di unire Torino a Venezia lungo una ciclovia di 679 chilometri che attraversa quattro regioni. Si tratta di un tracciato di valenza europea che si diramerà lungo una rete di direttrici principali, itinerari cicloturistici extraurbani e reti ciclabili urbane interconnesse fra di loro.

“Da oggi la realizzazione di VenTo è più vicina. – riporta la Consigliera regionale PD Marcella Zappaterra – La Regione ha approvato lo schema del protocollo di intesa tra le Regioni Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna e i Ministeri dei Trasporti e dei Beni e delle attività culturali e del turismo.

Il progetto del percorso si sviluppa prevalentemente lungo gli argini del Po e consente di raggiungere città e luoghi d’arte, parchi, riserve e territori caratterizzati dalla produzione di prodotti tipici: ha un potenziale turistico elevato oltre ad un valore intrinseco significativo sul piano della mobilità sostenibile. Ad oggi, lungo il tracciato della ciclovia, si possono contare tratti già pedalabili per 102 km, altri – circa il 42% – che risulteranno pedalabili mettendo mano alle regole d’uso, e meno della metà che richiedono interventi più o meno complessi.

“Il progetto di VenTo rappresenta una grande opportunità si sviluppo economico e occupazionale anche per il territorio Ferrarese. Il Po e l’ambiente peculiare e suggestivo che si sviluppa lungo il suo corso e il suo Delta – commenta Zappaterra – sono una ricchezza che va colta realizzando progetti ambiziosi e che richiedono interventi per lo più di regolamentazione e promozione come questo. Turismo, benessere psicofisico e tutela ambientale vanno insieme per valorizzare il nostro territorio e la nostra economia locale”.