«Il comportamento delle multinazionali Inovyn Italia Spa e Gruppo francese Serge Ferrari sulla chiusura della Vinyloop Ferrara Spa è indecente. In una Regione dove è in essere il Patto per il Lavoro, costruito sulla correttezza dei rapporti tra imprese e lavoratori è inammissibile la decisione della cessata attività e della messa in liquidazione dell’azienda». Questo il duro attacco del consigliere regionale PD Paolo Calvano e del segretario del PD ferrarese Luigi Vitellio da tempo al fianco dei lavoratori ferraresi coinvolti in questa vertenza.
 
«Il 3 aprile, insieme ad una rappresentanza dell’amministrazione comunale ferrarese, ho incontrato i lavoratori di Vinyloop Ferrara S.p.A.durante il sit-in davanti alla sede della Regione Emilia-Romagna, e poi ancora il 3 maggio ero con loro davanti ai cancelli in via Marconi per dare loro il massimo sostegno possibile in questa crisi aziendale – spiega Calvano –. Oggi la notizia del licenziamento di circa venti dipendenti fa male ed è irrispettosa nei confronti delle famiglie e delle istituzioni. È stato ignorato l’impegno preso nel tavolo di salvaguardia regionale impedendo alle istituzioni di esercitare ogni intervento possibile prima dell’avvio delle procedure di legge».
 
I due esponenti del PD criticano duramente il comportamento della proprietà e sottolineano: «Valorizzare quel sito produttivo sarà il nostro obiettivo e continueremo a sostenere la professionalità dei dipendenti e la loro ricollocazione. Sarà nostra cura essere al fianco di ogni iniziativa che verrà messa in campo a salvaguardia del futuro occupazionale dei lavoratori e dei diritti delle loro famiglie».